Libri Tutti I Gusti + 1 – Recensione: Sono il Numero Quattro

 

four5

Autore: Pittacus Lore(?)

Casa Editrice: Nord

Anno: 2011 (Pubblicato in Italia)

Trama: tanto tempo fa su un pianeta fantastico (da quanto si capisce) scoppia una guerra tra due razze di alieni. I Loric (dotati di magia, Eredità) e i Mogadorian (brutti e cattivi). Quando i Loric capiscono che è la fine per loro, gettano 9 bambini e 9 guardiani in una navicella spaziale e li spediscono verso il pianeta Terra, non prima di averli avvolti in un potente incantesimo: i bambini ricevono un numero da 1 a 9 e, da quel momento, potranno essere uccisi solo in ordine numerico. Complimenti Numero Uno, spero sarai fortunato in amore… ma non lo possiamo sapere perché, ops, è la prima a morire. (I veri complimenti, a mio parere vanno al numero Nove, che botta di c… fortuna, bro). Anche il Numero Due muore, come il Numero Tre nel primo capitolo del libro. Quindi la palla passa al Numero Quattro, in fuga insieme al suo guardiano. I due spinti da una strana forza decidono di fermarsi in una pacifica cittadina chiamata Paradise, in Ohio. Lì Quattro o, come decide di chiamarsi, John Smith inizia a frequentare la scuola, ad essere vittima di bullismo, a sviluppare i suoi poteri magici, a sognare ad occhi aperti di limon… ehm di parlare con Sarah Hart e a passare il tempo con il suo migliore amico (nonché amante) Sam. Tutte normali attività per un ragazzo in età scolare. Ma ben presto il clima paradisiaco di Paradise viene sconvolto dalla presenza di Quattro. Lui nel tentativo di fare l’eroe senza macchia, salta in una casa dove il fuoco sta banchettando per salvare Sarah (con cui si è fidanzato) e due cani (aw) ma così facendo rivela la sua vera identità. E i Mogadorian, che lo stavano già cercando perché è il prossimo da uccidere, lo trovano. Inizia una battaglia nel campo di football della scuola, dove Quattro si vede raggiungere da due alleati. Un bellissimo cane che in realtà è una Chimera, ovvero un animale del pianeta Lorien capace di mutare forma e dall’affascinante e misteriosa Numero Sei, giunta a Paradise per impedire l’assassinio di Quattro. Nella battaglia qualcuno perde la vita e la scuola viene distrutta, ma -per il rotto della cuffia, e con tutto l’aiuto possibile- Quattro e Sei vincono la battaglia. Ma quella è solo una delle tante battaglie che vedranno protagonisti i due.

Che dire ragazzi, io ho amato questo libro, anzi sto amando tutta la saga. Tutto quest’ordine dei numeri, della gente con poteri magici e degli alieni mi ha molto affascinato. Infatti avevo comprato il libro ma l’ho letto solo da poco, perché aspettavo di avere tutti e sette i volumi in modo da non interrompere la lettura. Infatti ho letto i primi quattro tutto d’un fiato. Se siete amanti del genere fantasy, fantascientifico questa saga fa assolutamente per voi. La storia è molto attraente e quello che ho scritto nella trama è solo la punta dell’iceberg, come si suol dire. C’è davvero altro da scoprire.

Lo stile di scrittura, almeno nel primo, è molto semplice, leggero e facilmente scorribile. E’ in prima persona, le battaglie e i piani di azione sono descritti nei minimi particolari quindi riesci ad immaginare tutto perfettamente. Il protagonista è un classico ragazzo come noi, solo che ha poteri magici che non riesce bene a controllare (come gli ormoni) quindi riusciamo ad entrare nella sua pelle abbastanza semplicemente.

L’unica cosa che non mi è molto piaciuta è la storia d’amore tra John e Sarah. Già dai primi momenti si capisce che finiranno insieme. L’emarginato con la bella cheerleader (salva la cheerleader, salva il mondo! Dieci punti a Corvonero per chi indovina la citazione), quante volte lo abbiamo visto? Non sono fan dei momenti romantici sinceramente, quindi li ho trovati abbastanza noiosi (almeno in questo libro, ne sono un po’ troppi ). Segretamente (ora non più) tifavo per una storia tra John e il suo migliore amico Sam, quella si che era una storia d’amore che poteva andare bene.

Il libro è edito Nord e lo scrittore… beh è un mistero. Secondo la copertina il libro è stato scritto dal Capo dei Loric, quindi dall’alieno Pittacus Lore. Ovviamente una semplice ricerca basterà per scoprire chi si cela dietro questo personaggio misterioso… ma sapete una cosa? Anche no, anche questo mistero sullo scrittore rende piacevole il libro. Sembra quasi che tutti i fatti siano realmente accaduti.

Galeoni: 👑👑👑👑

Ve lo consiglio.

Per il momento dal vostro Pako è tutto, alla prossima recensione.

Annunci

Un pensiero riguardo “Libri Tutti I Gusti + 1 – Recensione: Sono il Numero Quattro

  1. Finalmente qualcuno che ne parla, questa saga è troppo sottovalutata, piace solo a quattro gatti, ma credo che meriti davvero, io me ne sono innamorato. Spero tanto ci facciano una bella serie tv prima o poi visto che con il film hanno miseramente fallito…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...