Libri Tutti I Gusti + 1 – Recensione: Il potere degli elementi

51sbgRRLiPL

Trama: Arielle insieme alla madre decide di cambiare vita e andare a vivere in un’altra città, ma non sanno che proprio qui Arielle scoprirà la verità sulla sua vita e il potere che ha dentro.

Autore: Lara Coraglia

Editore: GDS

Voglio partire con una premessa, io ho amato questo libro, la storia, i personaggi, la magia e tutto quello che il libro ci propone.

La protagonista è una ragazza di nome Arielle di venticinque anni, mi focalizzo sull’età perchè mi è molto piaciuta la scelta della scrittrice di non fare il solito protagonista minorenne, inesperto delle difficoltà della vita e che si ritrova inspiegabilmente coinvolto in guerre e battaglie impossibili.

Arielle ci viene presentata come una ragazza gentile, dolce, ottimista ma anche testarda e determinata ad affrontare tutti i problemi che la vita le pone, infatti già da piccola ha subito un dramma familiare a causa del padre che le ha puntato un coltello alla gola e da adolescente, infatti insieme alla mamma ha dovuto superare il lutto della bisnonna, molto cara alla nostra protagonista.

Quindi Arielle ci viene presentata come una ragazza viva, piena di sfumature e che sa cosa significa lottare per riuscire a superare tutto, per questo posso affermare che l’ho amata sin dal primo istante, anche grazie alla narrazione scorrevole e leggera Arielle appare dal primo momento simpatica al lettore.

Non ho apprezzato solo lei, ma anche(possiamo dirlo? si dai) i due bonacci del libro, Hariel e Jason.Due personaggi completamente opposti, Hariel sempre premuroso, dolce, solare e cordiale nei confronti della protagonista, invece Jason è attratti garbato e gentile, ma in alcuni momenti presuntuoso e cocciuto.

Possono sembrare molto diversi tra loro, anzi in alcuni momenti del libro posso affermare che arriveranno ad odiarsi e scontrasi, ma c’è una cosa che li accomuna, l’amore che provano per Arielle. Ebbene si, la nostra Arielle è contesa tra questi due ragazzi, chi scegliere? chi riuscirà a rubare il suo cuore?

Arriviamo alla cosa più importante, cioè la storia e capirete perchè ho adorato questo libro. La storia è un mix, una bomba, un pentolone pieno zeppo di ingredienti pronti a soddisfare i gusti di ogni lettore, infatti non c’è un solo genere, ossia il fantasy, ma ben altri due, la fantascienza e young adult. Può sembrare strano questo accostamento, ma credetemi tutto regge alla perfezione, ogni cosa è al proprio posto e anzi si mescola bene con gli altri elementi, come per esempio il fatto che un alieno chieda aiuto a una maga. Elementi distaccati tra loro, anzi possiamo dire incompatibili e illogici, ma che in questa lettura vengono messi sullo stesso piano e ci vengono presentati come un unico componente logico di tutta la storia.

Per quanto riguarda la narrazione tutto è presentato in modo leggero, scorrevole e a tratti anche veloce, nulla viene lasciato a caso e ho adorato lo stile di scrittura della scrittrice dove tutto viene descritto e il lettore può così facilmente lasciarsi immergere da questa storia.

Recensione spoiler

(In questa parte della recensione tratterò in grosso modo degli avvenimenti del libro, senza però dire il finale, in quando vi invito caldamente a leggere questo libro e anzi vi impongo di leggerlo). Passiamo ad analizzare prima l’elemento fantasy della storia e poi tutti gli altri ingredienti. Arielle è l’apparenza una ragazza normale, una che vive in modo semplice e ordinario, ma la sua vita sta per cambiare tutta ad un attratto perchè insieme alla madre decide di partire ed andare ad abitare in una nuova città.

Durante il viaggio le due decidono di fare una sosta per andare in spiaggia ed è proprio qui che inizia il dramma. Le due vengono coinvolte in un incidente d’auto, che comporta la quasi morte della madre, infatti viene portata in ospedale e indotta in coma, mentre Arielle esce indenne da questo incidente, senza riportare nemmeno un graffio e con il ricordo di una luce blu che ha visto durante lo scontro.

In questa parte del libro ho molto apprezzato il personaggio di Arielle, perchè è rimasta scossa e incredula dopo l’incidente ma per pochi giorni, infatti passati questi istanti bui  decide di rimboccarsi le maniche e darsi da fare, smettendo di piangersi addosso. Un comportamento che sottolinea il carattere forte di questa ragazza e direi anche particolare, perchè in altri libri il protagonista avrebbe preferito restare a piangere invece di darsi forza e coraggio. Così lei decide di comprare una nuova auto, perchè la vecchia ormai è distrutta, di affittare una casa (in quanto in questo periodo ha vissuto in un hotel ma non può rimanere li per sempre) e di trovarsi anche un lavoro come commessa in un negozio.

I giorni passano e ad Arielle succedono cose strane, come per esempio se qualcuno le da fastidio volano oggetti che colpiscono questa persona e un altro incidente, un rapinatore cerca di rapinare il negozio, ma Arielle scorge la stessa luce blu che ha visto il giorno dell’incidente e appare un ragazzo che la salva. Fa il suo ingresso Hariel, che mi è apparso inizialmente un po’ antipatico ma subito ho cambiato idea su di lui.

Da questo incontro Arielle scopre la verità sulla sua esistenza, infatti Hariel le racconta la storia dei portatori dei 4 elementi (fuoco, acqua, aria, terra) e le rivela che è la portatrice dell’elemento dell’Aria. Hariel non è una persona normale, ma è un angelo e in particolare è il suo angelo custode, con il compito di proteggerla in qualsiasi situazione. Questo ci spiega il perchè lei non si è fatta male durante l’incidente e delle cose strane che le accadevano.

Le stranezze non sono finite qui, infatti di fronte la casa di Arielle viene ad abitare una nuova famiglia, composta da padre e due figli con delle particolarità: gli occhi di un verde accesso e il luogo di provenienza. Anche questi non sono semplici umani, ma alieni provenienti dal pianeta di nome Andros. E chi abita in questa casa? Ovviamente Jason, l’alieno scorbutico e testardo che padroneggia lo stesso elemento di Arielle.

Niente ragazzi, io questo personaggio lo sopporto a tratti, a volte lo amo e altre volte vorrei soffocarlo con le mie mani, quindi forever #TeamHariel.

Per non raccontarvi tutto il libro, io mi fermo qui nella recensione, vorrei solo puntualizzare due cose, verso la metà del libro in alcuni capitoli la storia è sembrata molto ripetitiva e poco coinvolgente, in quanto i nostri protagonisti giorno dopo giorno compiono le stesse azioni, ma è un dato di poco conto perchè la situazione si ribalta nel finale.

OH MIO DIO IL FINALE. Dico che sono rimasta di sasso e voglio subito un secondo, perchè c’è un colpo di scena che gli amanti della suspence adoreranno e farà girare loro la testa.

L’altra cosa che voglio puntualizzare e che da un altro punto a favore  a questo libro sono i cattivi, non sono i banali cattivi che vogliono conquistare il mondo perchè gli va e sono malvagi tanto per, questi hanno uno scopo e sono anche molto potenti. Ho adorato molto (permettetemi questo pesante spoiler) i due regnanti cattivi, quando ho letto la loro storia ho subito pensato “qui ci sta bene un bel prequel, anzi lo voglio ORA”.

La mia personale conclusione è questa: libro coinvolgente e leggero, adatto a tutti gli amanti del genere fantasy e fantascientifico, anche per quelli che vogliono iniziare a leggere questi generi, questa storia è un ottimo trampolino di lancio.

Galeoni: 👑👑👑👑 1/2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...